.

  .

.

Windows

Windows è, come dice la parola stessa, una serie di finestre sul mondo, dalle quali osservare la realtà esterna e con le quali interagire. Lo spettatore si trova di fronte un angolo di stanza con una finestra e, accanto ad essa, due quadri appesi alla parete: una stampa con l’immagine e la descrizione scientifica di due farfalle e un quadro contenente solo le didascalie e nessuna farfalla. Fuori dalla finestra si può ammirare una tipica scena primaverile, con le farfalle posate sui rami.

Quando lo spettatore si avvicina alla finestra per guardare fuori le farfalle più vicine al vetro volano, escono dal lembo di cielo che si vede attraverso la finestra stessa e “si posano” sul quadro che, riproduce una stampa senza farfalle, appeso alla parete. Questo “effetto speciale” è una magia tecnologica, resa possibile dal fatto che parte della finestra in realtà è un monitor, così come il quadro vuoto dove le farfalle volano. Un sensore rilevatore di presenza dà il via al meccanismo quando lo spettatore si avvicina al vetro per ammirare il panorama esterno. I rami e le farfalle che si vedono in cinque riquadri della finestra, ovviamente, sono dipinti ed hanno una forma piuttosto stilizzata, ma quando le farfalle del sesto riquadro volano nella stampa digitale diventano perfette riproduzioni naturali a carattere artistico e scientifico.

   

A volare sono proprio delle splendide e variopinte farfalle che, una volta giunte a destinazione nella nuova cornice, forniscono allo spettatore informazioni sulla loro provenienza, la loro classificazione… In altri termini, esse fanno informatica alla ricerca di informazioni, dati, notizie utili.

 

M. GALLORINI, L. GALLORINI, Windows, 2005, Tecnica mista, videoinstallazione, video-pittura.

.

  .

Top