Vincitore premio speciale "Maestri del lavoro"

 

Progetto Scuola/Lavoro 2013-2014

 

 "Puntare in alto, piloti si diventa."

 

ITIS "Galileo Galilei" di Arezzo - Classi 1R e 1T

 

IDEATORE E RESPONSABILE PROGETTO MASSIMO GALLORINI

ASSISTENTE SABRINA TANCI

ANIMAZIONI IN C.G. ALBERTO VAZZOLA

LOGISTICA E CONSULENZA STEFANO TENTI (CENTRO CHIRURGICO TOSCANO)

 

 

N.B. Indossa gli occhialini 3D anaglifi per visualizzare correttamente la foto

 

L’IDEA DI PROGETTO IN SINTESI

1. Premessa

Il progetto si prefigge di mostrare le possibilità di collaborazione fra la scuola ed il “mondo del lavoro” nel settore 3D/Stereoscopico. Questo si è reso possibile utilizzando metodiche innovative e dinamiche, sviluppando ulteriormente le competenze curriculari degli studenti legate ai nuovi strumenti HW e SW, applicati specificatamente in area multimediale 3D/Stereoscopica, e utilizzando, per un migliore apprendimento, anche le capacità insite dell’intelligenza emotiva dei partecipanti. L’aspetto importante ed innovativo è che tutti coloro che operano nei vari scenari professionali, ognuno per il proprio ruolo, sono comunque parte attiva in una sorta di “progettazione” con competenze nel settore multimediale. Si intende anche dimostrare la capacità di rispondere un modo del tutto adeguato alla gestione produttiva e commerciale dei nuovi scenari informatici attraverso l’uso di materiali tecnici d’avanguardia, ma di produzione artigianale. A questo scopo ci siamo occupati della messa a punto degli strumenti di ripresa e dell’uso dei vari hardware software necessari per arrivare al prodotto finito.

2. Il titolo

Il titolo che abbiamo scelto per il nostro progetto è “PUNTARE IN ALTO, PILOTI SI DIVENTA” che sintetizza al meglio lo scopo del nostro lavoro. Tramite l’esplorazione del mondo della produzione/realizzazione di immagini e video stereoscopici, vogliamo mostrare come fin dall’età delle medie superiori è possibile acquisire passione e interesse per il volo e con un attento percorso educativo diventare piloti … Ma questo non lo vogliamo limitare solo alla professione di piloti, vuole essere un invito a tutti i giovani studenti, sfiduciati e demotivati dalle circostanti contingenze; e così gli studenti di prima ITIS, puntando in alto, sono riusciti in un lavoro a prima vista impossibile per loro!

3. Progetto innovativo

Vedere un oggetto, un luogo o un evento non implica necessariamente l’essere di fronte a questo in forma fisica, ma diventa principalmente un’esperienza emozionale che va oltre il tempo e lo spazio. Non più solo piatte immagini, ma forme tridimensionali che si materializzano in rivoluzionari schermi 3D e possono viaggiare on-line in ogni parte del mondo. Grazie alle nuove tecnologie la comunicazione da piatta si fa dinamica e acquista una dimensione comunicativa, dove si fondono reale e virtuale. Il nostro servizio rappresenta una innovazione in quanto è il primo video in 3D dell’aeronautica militare, realizzato in modalità economica ma completo di tutte le fasi: analisi dei bisogni, storyboard, ripresa, elaborazione, visualizzazione del prodotto finito.

Il servizio video che offriamo, studiato e realizzato in ambito scolastico con la collaborazione della Fondazione arte&Co.Scienza, rappresenta una innovazione nel suo campo, in quanto consente di ottenere ottimi risultati con un’attrezzatura di ripresa ed elaborazione da noi progettata, piuttosto semplice e relativamente economica, rispetto a quanto offre attualmente il mercato. Questo consente una maggiore diffusione del prodotto finito in campi diversi, con una capacità comunicativa più evoluta.  

 

 

IL PRODOTTO/SERVIZIO

 

1. Coerenza con i fabbisogni da soddisfare 

La stereoscopia è una tecnica di realizzazione e visione di immagini, disegni, fotografie e filmati, finalizzata a trasmettere una illusione di tridimensionalità, analoga a quella generata dalla visione binoculare del sistema visivo umano. Il prodotto che vogliamo realizzare sotto la direzione del professor Massimo Gallorini consiste in un’attrezzatura costruita artigianalmente utilizzando elementi semplici comunemente disponibili in commercio, e assemblandoli secondo una logica basata sullo studio della visione binoculare. Tale attrezzatura ci consente di riprendere e memorizzare dei video che verranno poi montati, elaborati con un software adattato allo scopo e trasformati in video stereoscopici. I video vengono prodotti in formato digitale HD, ottenendo nella maggior parte dei casi risultati stupefacenti, con effetti magnifici, rimanendo, però, in una gamma di spese ragionevole. Il nostro prodotto/servizio consente quindi di avvicinare la stereoscopia al quotidiano, traendone un’esperienza non solo visiva, ma anche emozionale e conoscitiva, a costi contenuti. In tal modo la stereoscopia da visione diventa concetto e rivoluziona le regole della percezione, della comunicazione e della fruizione in uno spiazzante gioco percettivo, un’esperienza forte e allo stesso tempo semplice; essa è, nell’era della comunicazione globale, la nuova frontiera del comunicare, l’innovazione che tra passato e presente dà forma al messaggio.

 

2. Ambiti di applicazione

 

Oggi la visione stereoscopica è sfruttata quasi esclusivamente in ambito cinematografico. La possibilità di ampliarne il campo di applicazione e la diffusione sul mercato è parte del nostro studio. Nel passato, ogni epoca storica è stata caratterizzata da realtà in evoluzione, in cui il ruolo della scienza e della tecnologia hanno indotto dei profondi mutamenti negli stili di vita. Anche nell’epoca presente è la tecnologia che segna il passo del progresso umano. L’immagine stereoscopica rivoluziona le regole percettive del tempo e dello spazio, rendendo materiale anche il tempo, rendendo l'osservazione di un oggetto, di un luogo o di un evento un'esperienza emozionale. La foto tradizionale, anche se prospettica, infatti, è limitata dal fatto che può rappresentare solo un istante della percezione, in quanto il tempo viene fissato dall’obiettivo da un solo punto di vista e solo in un momento peculiare. La visione stereoscopia dinamica, riproducendo il divenire nel tempo di un’immagine spaziale, rappresenta la svolta per dare una nuova visione, capace di superare le limitazioni temporali e prospettiche. Queste caratteristiche peculiari, insieme alla praticità d’uso e alla economicità, rendono appetibile il prodotto da parte di molti settori del mercato, tutti quelli in cui l’immagine è parte integrante del proprio sviluppo.

 

3. Modalità di produzione Video

Il nostro team di progetto, diretto dal professor Gallorini, nell’ambito della materia “Tecnologie Informatiche”, si è occupato anche dello studio della strumentazione e delle tecnologie che danno vita al prodotto finale. Alcune prove sono state effettuate durante l’estate scorsa dagli studenti e dagli stagisti universitari presso la Fondazione Arte&Co.Scienza, con ottimi risultati. Trattandosi di un progetto impegnativo, abbiamo lavorato sia presso i laboratori della scuola che quelli della fondazione dove sono presenti SW e computer appositamente strutturati per il montaggio in 3D.

 

4. I vantaggi del ns. prodotto/servizio

I vantaggi del nostro servizio video si possono esprimere soprattutto in termini di applicabilità, utilizzo e produzione. In confronto ad altri filmati 3D analoghi, quello da noi proposto è meno complesso, ma ugualmente efficiente. L’utilizzo dell’apparecchiatura di ripresa è semplificato e senz’altro comporta costi minori, pur mantenendo un elevato livello qualitativo. Anche la visione dei filmati prodotti risulta molto semplice, in quanto necessita soltanto degli appositi occhialini anaglifi o polarizzati, ormai presenti ovunque, senza bisogno di particolari schermi studiati apposta per la visione tridimensionale. Dal punto di vista della produzione specifica per l’aeronautica militare non esistono ad oggi altri filmati in 3D.

 

IL PIANO DI LAVORO

Per quanto riguarda le modalità di svolgimento del progetto ogni componente del gruppo ha una precisa mansione da svolgere, che è andata a concatenarsi con quella dei compagni, esattamente come avviene nella produzione professionale di progetti multimediali. Il team utilizza tutte le conoscenze sull’elaborazione audio, imaging e video, acquisite nelle lezioni curriculari previste anche dal libro di testo di prima ITIS, e delle integrazioni studiate durante l’anno scolastico e apprese in approfondimenti fatti nelle ore pomeridiane presso i laboratori della fondazione Arte&Co.Scienza. Qui il team ha sperimentato nuove tecniche di ripresa ed elaborazione stereografica delle immagini e appreso nuove metodologie in questo ambito. Alcuni componenti hanno svolto, inoltre, uno stage pomeridiano per ampliare le proprie conoscenze, sia dal punto di vista teorico che pratico. Le fasi cruciali della elaborazione del nostro progetto hanno consistito nell’individuazione dell’oggetto (aereo) e del luogo, ideali per la ripresa del video, e i vari aggiustamenti eseguiti successivamente in postproduzione con gli appositi software.

Come vedrete di seguito abbiamo dovuto preparare una dettagliata storyboard con riportati i punti di ripresa e gli oggetti da riprendere… muovendosi in ambito militare con caccia a reazione che passavano a 5 metri da noi!!.

Considerando che uno dei nostri obiettivi principali è stato quello di offrire un prodotto a livello professionale, grazie alle richieste fatte dal prof. Gallorini e dalla fondazione, abbiamo ottenuto gratuitamente del SW di ripresa e video editing finalizzato anche al lavoro stereoscopico.

Per quanto riguarda la parte di editing il team quindi ha utilizzato l’ultima versione del SW compreso dei plug-in per un’ulteriore stabilizzazione del video, e vari filtri ai fotogrammi, ottenendo così risultati migliori. Per quanto concerne l’audio essendo l’ambiente molto rumoroso abbiamo dovuto rifare tutto in postproduzione con l’aggiunta di suggestive musiche di sottofondo, affinché sia più piacevole la visione.

 

RISULTATI ATTESI

Per una scuola, istituzione preposta alla formazione degli studenti, è difficile ragionare in termini di profitto, specialmente in questo caso... Possiamo invece affrontare la valutazione del servizio video fornito, assieme ai nostri partner, in termini non strettamente commerciali.

Ne segue un quadro ottimistico in quanto il prodotto, estremamente innovativo e competitivo, ha in generale, fino ad ora, ben impressionato gli addetti dell’AM, e con la nostra attrezzatura ed esperienza è auspicabile fare altre riprese in ambito militare.

Cercando di ottenere la qualità di prodotti analoghi ma molto più sofisticati si pensa quindi di ottenere richieste anche da altri reparti, e che possano prevedere una contribuzione economica.

 

  PHOTOGALLERY 

N.B. Indossa gli occhialini 3D anaglifi per visualizzare correttamente le foto

 

 
 
 
 

- CREDITS -

Un ringraziamento speciale all'Aeronautica Militare che ci ha messo a disposizione per due giornate l'aeroporto di Grosseto per le riprese. In particolare al Gen. Claudio Salerno ed al Magg. Roberto Di Lorenzo dell'Ufficio Generale per le Comunicazioni di Roma, al Comandante del 4° Stormo Luca Spuntoni ed al Capitano Debora Corbi dell'A.M. di Grosseto.

 

Top