"Imaging Archeometrico"

Sciez@rte per immagini

a cura di Massimo Gallorini

 

L’intento fondamentale di questo libro è quello di far conoscere e valorizzare l'importanza delle immagini sia dal punto di vista culturale sia tecnico-scientifico, attraverso i vari metodi oggi in uso per acquisire prima, elaborare ed archiviare poi, i documenti di tipo iconografico riferiti ai differenti settori dei Beni Culturali. Questo è di fondamentale importanza non solo per la catalogazione dei Beni ma anche per la diagnostica e l'eventuale restauro che ne deriva.

“Imaging archeometrico” è un’espressione che comprende lo studio di immagini, di norma digitali, in tutti i campi spettrali, dai raggi X all’infrarosso; quindi non solo le tecniche di ripresa e memorizzazione ma anche i diversi tipi di elaborazioni con conversione di formati o di spazi colore, compressione con finalità di archiviazione, eliminazione di difetti, fotoritocco, inserimento di effetti speciali ed elementi grafici, ottimizzazione, ricostruzione di complesse immagini in 3D a partire da singoli frame, telemetria e fotogrammetria architetturale e satellitare.

Il testo è rivolto al settore dei Beni Culturali e questo sembrerebbe ridurre e semplificare gli argomenti da trattare, ma, in base alle mie esperienze e verificando anche gli ultimi lavori svolti in questo campo, posso affermare che non è così. Oggi, infatti, stiamo assistendo ad una serie di trasferimenti di tecnologie da un settore ad un altro per cui, ad esempio, uno scanner 3D utilizzato nel settore aereo-spaziale con sofisticati S.W. di trattamento immagini per la ricostruzione in 3D viene impiegato anche per esaminare l’ultimo reperto archeologico proveniente dagli scavi di…

Per questi motivi a fianco di una trattazione organica di vari argomenti giustificativi, esplicativi e pratici ho introdotto alcuni flash di esperienze particolarmente importanti ed innovative. Lo studente e il lettore hanno così la possibilità di approfondire alcune tematiche che al momento possono sembrare solo un esercizio accademico di ricerca e domani, invece, divenire di routine.

Per completezza, parlando di immagini ho inserito una breve parentesi su come la nostra mente percepisce ed elabora attraverso gli occhi non solo il mondo che ci circonda, ma anche il risultato parziale e finale di ogni “trattamento immagini” svolto al computer.  

Prof. Massimo Gallorini

 

Scarica l'indice

 

Per acquistare il libro postmaster@arteecoscienza.f2n.it

Top