.

  .

.

Holy City

 

L'opera trae spunto dalla struttura delle città reali,  viste come un complesso intreccio tra agglomerati urbani ed esseri umani, legati indissolubilmente da un delicato equilibrio.

La Città raffigurata è Gerusalemme, ancora oggi contesa e protagonista di alterne vicende.

La Città  svincolata da ogni supporto è ora sospesa fra cielo e terra, e i suoi abitanti liberi fra  bene e male, liberi di compiere le loro scelte. 

In generale è possibile realizzare sculture stilizzate che riproducano il nucleo storico o altre parti importanti di città/architetture.

 

      La scultura è "levitante" grazie a sofisticate tecnologie e al contributo scientifico dell'ENEA Dip. Superconduttività ed esprime la mirabile sintesi fra antico e moderno, fra tradizioni culturali e innovazione tecnologiche... il prodigio TECNOETICO…

 

 

.

  .

Top