CICLOTOUR della Bonifica in 3D

 

 

 

VIDEO IN 2D

 

VIDEO EDITING BY   

 

VIDEO IN 3D ANAGLIFO

VIDEO EDITING BY   

                                                

                                    

Nell’ambito delle attività educative e trasversali, previste nelle scuole superiori, si contemplano anche argomenti relativi all’educazione ambientale ed è così che, nell’ambito dei  Consigli di Classe delle 3Aei e 4Aei ITIS Galileo Galilei, si è previsto di svolgere delle lezioni sull’inquinamento acustico ed atmosferico... sull’uso della bicicletta.

Dopo le prime lezioni in classe  è emerso da parte degli studenti la consapevolezza che la bicicletta è un mezzo per vivere pienamente ciò che il territorio ci offre e conoscere da vicino luoghi e paesaggi che spesso, anche se fanno parte della nostra realtà territoriale, sono a noi sconosciuti!

 

Abbiamo quindi messo a punto e svolto il progetto  “CICLO TOUR DELLA BONIFICA” (scarica la Rassegna Stampa), coordinato dal prof. Massimo Gallorini: questo è consistito, in sintesi, nel documentare in 3D flora, fauna e aspetti architettonici del Sentiero della Bonifica che sono stati percorsi in bicicletta con le seguenti modalità:

1.      luogo di partenza “la Chiusa dei Monaci” con ritrovo di tutti i partecipanti. In tale occasione è stata fatta la visita con vista dal ponte sulle chiuse e sul canale;

2.      la Provincia si è fatta carico di portare nel frattempo le biciclette all’ingresso della pista alla base di Lucignano. Qui, grazie all’intervento del Comune e del Sindaco, abbiamo avuto la possibilità di visitare il paese e il Museo Civico aperto per l’occasione. Il Museo custodisce la famosa opera realizzata da orafi senesi e aretini “ L’Albero d’oro ”. Per il trasferimento dalla Chiusa a Lucignano, e poi verso il sentiero in direzione Cesa, ci è stato messo a disposizione un pullman dalla società Tiemme Toscana Mobilità;

3.      la terza tappa è stato il Lago di Montepulciano dove abbiamo pranzato nell’omonima oasi. Il Lago è una riserva, offre fauna e flora naturali; risiedono qui alcuni esemplari in via di estinzione e vi abbiamo potuto approfondire altri aspetti correlati ai curriculum di studio e consigliati dalle guide;

4.      durante il tragitto per Chiusi ci siamo fermati anche all’omonimo lago per la visita;

5.      cena e pernottamento a Chiusi;

6.      la mattina successiva ci hanno accompagnati per  una visita al Museo Archeologico, dove sono conservati i resti trovati nelle tombe etrusche e romane. E' seguito poi il rientro ad Arezzo in treno mentre le biciclette sono state riprese e caricate nell’apposito furgone della Provincia;

7.      durante il percorso di andata abbiamo avuto auto della Provincia per assistenza tecnica-sanitaria e il trasporto dell’attrezzatura per le riprese 3D fornite dalla Fondazione Arte&Co.Scienza.

 

Obiettivi Trasversali:

·         Educazione ecosostenibile,

·         aggregazione sociale tramite:

·         una progettazione, condivisa dagli studenti, delle varie fasi del Tour

·         un’esperienza aulica nella natura che si spera stimoli, in autonomia di gruppo, analoghe iniziative

·         acquisizione di competenze fisiche nell’uso delle proprie forze.

 

Attività di Progetto per la Provincia:

·         Realizzazione di un video/slideshow, anche in 3D, che documenti il progetto e le sue fasi in itinere con riprese di flora,fauna e aspetti architettonici delle opere circostanti il Sentiero,

·         presentazione in 3D del video/slideshow, assieme ad altre immagini del nostro territorio, sabato 26 maggio,

·         realizzazione su Google Maps del tracciato del sentiero (attualmente non essendo una strada non compare e non è riconoscibile), inserimento di vari Tag e delle foto in 2D-3D che saranno fatte.

 

Si ringraziano:

  • la Provincia di Arezzo e in particolare l’assessore ai trasporti, demanio idraulico, difesa del suolo, parchi e riserve naturali e consorzi di bonifica idraulica, dott. Perferi Antonio; ufficio Vie Verdi;

  • il Comune e il Sindaco di Lucignano che ci permetteranno la visita del Museo Civico, aperto nell’orario per l’occasione;

  • la società Tiemme Toscana Mobilità, che ci metterà a disposizione un pullman per i trasferimenti

  • la fondazione Arte&Co.Scienza che metterà a disposizione l’attrezzatura per le riprese 3D e si occuperà delle stesse (anche in momenti diversi dalla gita per ovvie questioni di “Fotografia, rilievi, riprese, mappature);

  • l’oasi del Lago di Montepulciano dove pranzeremo e visiteremo il museo e la torre di avvistamento;

  • il museo Nazionale Etrusco di Chiusi dove faremo una visita guidata con il direttore dott.ssa Monica Salvini.

 

 

Classi partecipanti:

  • 4AEI    18 Studenti

  • 3AEI    17 Studenti

  • Totale massimo previsto: 35 alunni e 4 docenti (Paola Capacci, Patrizia Failli, Valerio Menchiari, Massimo Gallorini)

 

 

 

    INTERVISTA A TERRA DI AREZZO - TELETRURIA

 

 

 

 

 

INTERVISTE TELETRURIA

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTA A CITTA' NOSTRA - TSD

 

 

 

 

 

  LA STAMPA DICE DI NOI..

 

 

 

 

 

 

 

 

"SPECIALE 3D" DEDICATOCI DAL CORRIERE DI AREZZO

 

Top